Il mio incarico nell’ASP Spilimbergo

casa riposo spilimbergo

9 aprile 2016: il Sindaco di Spilimbergo nomina il nuovo CdA dell’Azienda di Servizi alla Persona di Spilimbergo. Il giorno successivo, nella riunione di insediamento, vengo eletto Presidente con il voto unanime degli altri consiglieri Lucia Cozzi, Roberto Deiust, Mara Scarsella, Ennio Tomizza.

Comincia così il mio primo incarico istituzionale, un ruolo tra l’altro non da poco visto che l’ASP ha un fatturato che viaggia vicino ai 10 milioni e in ragione di ciò è sicuramente una delle più importanti aziende di Spilimbergo. Continue reading

Teoria “gender” strisciante nelle scuole

20151023_c5_12049190_1042825079085023_831705920603156173_nQualche settimana fa finì alla ribalta della cronaca, anche a livello nazionale, un testo scolastico in adozione presso le scuole di Aviano (e non solo, evidentemente). La critica era rivolta al contenuto “stravagante”, con particolare riferimento alla famiglia e alla sua composizione che, al giorno d’oggi, va considerata normale qualsiasi forma essa prenda. Chiaramente, lo schema padre-madre-figli non sia più lo standard ma semplicemente un’opzione alla stessa stregua di padre-padre-figli o padre-trans-figli-cani, laddove sempre più spesso il padre si dichiara tale per figli e cani. Lascio i dettagli di cronaca all’estratto del Messaggero Veneto. Continue reading

L’omosessuale è un problema?

Il teologo che insegna all’università vaticana che fa coming out e dichiara la propria omosessualità, nonché la propria relazione con un altro uomo, è una storia degna di un romanzo. Talmente preparata che è già pronto un libro, tradotto in italiano e in polacco; non è ancora pronta invece la lettera che mons. Charamsa dice di voler inviare al Papa. Forse sta ancora scegliendo la lingua in cui scrivere. Continue reading

E se gli austriaci in Tagliamento li portassimo noi?

Tagliamento zona protetta, da tutelare, accessi regolamentati e vigilanza stretta… Un altro dei ritornelli frequenti a Spilimbergo, pur consapevoli che la carta si lascia scrivere, ma la realtà spesso è complessa. Da tempo l’usanza di abbandonare i rifiuti nell’ambiente è messa all’indice e severamente punita, ma concretamente è pressoché impossibile beccare i colpevoli. Continue reading

Perché Pinzano è “smart”

Pinzano al Tagliamento dal 1° gennaio ha aderito ad Ambiente Servizi, come Spilimbergo. Probabilmente senza incorrere in cause, ma questo non è argomento ora. La notizia che invece voglio sottolineare è la creazione della “bacheca del riciclo” per provare a dare una nuova vita ad oggetti che altrimenti finirebbero tra i rifiuti ingombranti.

Leggi la notizia sul Messaggero Veneto del 16 febbraio 2015

Lo spunto merita attenzione per tre motivi: innanzi tutto, quello economico, perché lo smaltimento del rifiuto ingombrante è sempre una delle voci più onerose, per il cittadino e per l’Amministrazione; consentendo il libero scambio si intacca questa voce di spesa con un intervento a costo zero. Continue reading