Mettici la firma! – Viabilità a Spilimbergo

In questi giorni i gruppi di maggioranza in Consiglio Comunale stanno promuovendo una raccolta di firme (leggi il volantino) a favore della “grande viabilità spilimberghese” recentemente stoppata dal neo-governatore Serracchiani. Aderendo al gruppo “Popolo di Spilimbergo” anch’io appoggio l’iniziativa, ritenendo importante dare un segnale forte da parte del territorio relativamente ad una questione non differibile come il completamento dei progetti già finanziati. Già in altri post ho sostenuto questa causa, aggiungo ora ulteriori osservazioni nate dal confronto con alcuni cittadini in piazza; in particolare si osserva che la bretella di Barbeano e la variante sud di Dignano hanno efficacia limitata senza un nuovo ponte sul fiume Tagliamento.
Certamente il manufatto, che presto raggiungerà i cent’anni di vita, rappresenta un collo di bottiglia di cui più volte si sono provati gli effetti: un banalissimo incidente, non per forza grave ma con una macchina che si intraversi sulla carreggiata, implica un blocco immediato e prolungato del traffico, con difficoltà di intervento dei soccorsi e lunghe deviazioni per Casarsa o Pinzano. L’efficacia diretta sarebbe invece notevole sull’abitato di Dignano: se la migliore accessibilità al Pordenonese anche attirasse maggior traffico pesante, questo finalmente non dilanierebbe il piccolo centro ma vi passerebbe all’esterno, ridando vivibilità all’area del semaforo che troppe volte assume le sembianze di una “croce di ferro” tra smog e veicoli incolonnati. Sul versante spilimberghese, invece, via Barbeano ritroverebbe un volume di traffico più adatto, e analogamente il traffico in direzione Maniago potrebbe incanalarsi sulla Cimpello-Sequals con un percorso di poco più lungo ma senza dubbio più scorrevole.
Infine, realizzare questi interventi – già finanziati, peraltro – potrebbe costituire un’ulteriore importante spinta per mettere in cantiere un nuovo ponte sul Tagliamento, poco più a valle dell’attuale, per chiudere il cerchio. Ma questa è una storia ancora tutta da scrivere.
Nel frattempo, (ri)partiamo dai piccoli passi: metti anche tu una firma sulla petizione a favore della “grande viabilità spilimberghese”! Ogni sabato in piazza Garibaldi a Spilimbergo c’è un gazebo attivo, oppure puoi contattarmi direttamente così da trovare una comoda alternativa per dare il tuo contributo.

Lo Spilimberghese non deve restare isolato:
mettici la firma!

Nuova immagine

Commenta: