Controriforma UTI, Spilimbergo ritorni “a casa”

Come promesso in campagna elettorale, pronti via e la nuova Giunta regionale tira il freno di emergenza sul treno in corsa delle UTI: il trasferimento delle funzioni dai Comuni, obbligatorio dal prossimo 1° luglio, è stato congelato, così come viene cancellato l’obbligo di adesione e le penalizzazioni ai “ribelli”. Se questo primo passo era praticamente scontato, meno lo era il successivo: la base per la “controriforma” sarà la precedente suddivisione in Ambiti e l’allineamento con la riforma della Sanità.

Continue reading

Come la Casa di Riposo abbatterà consumi ed emissioni

L’ASP Spilimbergo ha ottenuto a dicembre 2017 un contributo di 1.498.000€ per il progetto di efficientamento energetico della Casa di Riposo. Si tratta di fondi comunitari del POR-FESR 2014-2020 per la “riduzione di consumi di energia primaria nelle strutture residenziali per anziani non autosufficienti”; il progetto presentato dall’ASP ha ottenuto un’ottima valutazione Continue reading

Sperimentare il co-housing sociale

Mi hanno colpito molto le parole di Miria Coan, presidente dell’ASP Umberto I di Pordenone. Sul Messaggero Veneto del 9 febbraio ipotizza un modello di “convivenza tra amici, tra persone che condividono affetti e familiarità” che si rifa al co-housing, partito dalla Danimarca e in espansione in Europa e Stati Uniti. Continue reading

Caregiver, pilastro sociale senza tutele

Sappiamo bene come nel sociale il contributo del volontariato sia importante, talvolta fondamentale, per garantire la tenuta di un sistema in cui le necessità crescono sempre più rapidamente delle risorse destinate ad affrontarle. Il volontario è spesso una persona di buona volontà cui mancano anche solo i rudimenti “tecnici” del suo servizio, e ciò non di meno “serve”; motivazioni personali, le più svariate, fanno gettare il cuore oltre l’ostacolo, rendendo la gestione di queste persone una questione delicata e strategica.

Esiste però una seconda categoria, chiamata caregivers; Continue reading

Pedibus a Spilimbergo, si può fare?

Meno di dieci giorni all’inizio della scuola, tutto pronto? Zaino, quaderni, astuccio, libri… organizzazione familiare? Gli orari della scuola incidono parecchio sulla famiglia, tanto più lungo è il percorso casa-scuola. Inoltre non sempre c’è grande socializzazione tra i genitori, e i casi di ottimizzazione (un adulto a turno che accompagna figli anche non suoi) sono sempre merce rara. Continue reading